COBO Accelerator - Industrie Culturali Creative

Come partner del progetto CTE COBO – Casa delle Tecnologie Emergenti del Comune di Bologna, Almacube organizza in collaborazione con Creative Hub Bologna un programma di accelerazione per startup operanti nelle industrie culturali e creative (ICC).

 

COBO ACCELERATOR – ICC ha l’obiettivo di favorire l’implementazione di innovazioni che sappiano integrare tecnologia, creatività e cultura. Si intende supportare l’applicazione di tecnologie emergenti negli ambiti artistici culturali quali arti visive e performative, letteratura, musica, cinema, gaming, architettura e design, moda, artigianato, beni culturali, turismo e riattivazione urbana, editoria, apprendimento, comunicazione e new media.

 

L’iniziativa è finanziata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy con i fondi FSC 2014-2020, nell’ambito del Programma di Supporto alle Tecnologie Emergenti del Piano per la diffusione della Banda Larga, e promossa dalla Città metropolitana di Bologna.

Cosa offriamo

Le startup selezionate intraprenderanno un percorso di accelerazione da Giugno a Dicembre 2024.

Durante il programma, i partecipanti avranno l’occasione di consolidare il proprio business costruendo le basi per creare soluzioni scalabili nel mondo delle ICC.

La partecipazione al programma è gratuita ed equity-free.

Ricevi un sostegno finanziario di 62.500€ per coprire le spese legate allo sviluppo della startup.

Partecipa ai workshop di formazione sulle tematiche di maggior rilievo per la tua startup (business design, market validation, fundraising, sviluppo commerciale e molto altro)

Ricevi coaching, consulenze specialistica e mentoring one-to-one con esperti di settore e professionisti per affrontare sfide specifiche

Espandi la tua rete di contatti B2B e condividi best practice grazie agli eventi di networking con aziende e investitori e tra founders

Partecipa al Demo Day finale e presenta la tua startup davanti a investitori, aziende ed esperti di settore

Requisiti e ammissione

Stiamo cercando startup che:

 

    • che hanno sviluppato o stanno sviluppando soluzioni per l’industria creativa culturale che sono abilitate e/o portabili e/o si basano sulle tecnologie 5G, Blockchain, Artificial Intelligence, Quantum Technology, Internet of Things, Edge-Cloud computing, High Performance Computing, Augmented Reality / Virtual Reality.

 

    • che siano costituite da non più di 5 anni.

 

    • che abbiano sede legale od operativa in Italia. Sono ammesse anche startup con sede all’estero purché si impegnino ad aprire una sede operativa in Italia entro un mese dall’approvazione della graduatoria.
Timeline